Canone Rai autocertificazione per chi non ha la tv

Canone Rai. Chi non ha il televisore lo può certificare entro il 30 aprile 2016

Novità sul fronte ‘Canone Rai’. In particolare, chi non possiede un televisore potrà dichiararlo alla Agenzia delle Entrate, a mezzo di autocertificazione, attestante appunto il non possesso di un televisore, entro e non oltre il 30 aprile 2016: così secondo il Sole 24 Ore che individua nel 2-3% delle famiglie italiane (tra 500mila e 800mila autocertificazioni da valutare) il complesso di quanti non possiedono un apparecchio televisivo.

L’autocertificazione avrà valore solo per l’anno in corso, di talché andrà ripetuta, nella permanenza delle relative condizioni, nel 2017.

E’ ipotizzabile la data del 31 maggio 2016 come quella in cui le società elettriche avranno a disposizione tutte le informazioni necessarie per l’addebito del canone RAI in bolletta.

Restiamo pertanto in attesa del provvedimento direttoriale dell’Agenzia delle Entrate, ancora in trattativa con le compagnie elettriche, con il quale permettere ai cittadini di “superare la presunzione del possesso di un apparecchio televisivo” in quanto titolari di un contratto di fornitura di energia elettrica, provvedimento che l’Agenzia delle Entrate ha dichiarato all‘Unione Nazionale Consumatori verrà completato e rilasciato entro la fine della corrente settimana, comunque prima di Pasqua.

In mancanza di detto provvedimento, pare possa essere utilizzato il modello precedente, riportato di seguito, da spedire con raccomandata a.r., tenuto conto che non è dato sapere se sarà possibile effettuare la dichiarazione online.

***      ***

Spett.le

Agenzia delle Entrate – Direzione Provinciale I di Torino – Ufficio territoriale di Torino 1

Sportello S.A.T.

Casella postale 22 – 10121 Torino (To)

RACCOMANDATA A.R.

Oggetto: Canone di abbonamento n.__________

Dichiarazione sostitutiva di certificazione

(art. 46 D.P.R.28 dicembre 2000 n. 445 )

Il/La sottoscritto/a ______

nato/a a _______ (Prov.: ______) il ___ /___ / ___. residente a _________ C.A.P. ____ Prov. ____ in ____ Tel. ____ Fax ____ E-mail ____ Codice Fiscale _________

Identificato a mezzo di documento di identità del tipo ______ rilasciato da ______

 in data ____/ ___/ ___ numero _____ che si allega in copia alla presente;

consapevole che chiunque rilascia dichiarazioni mendaci è punito ai sensi del codice penale e delle leggi speciali in materia, ai sensi e per gli effetti dell’art. 46 D.P.R. n. 445/2000;

COMUNICA

di non essere in possesso di alcun apparecchio atto o adattabile alla ricezione delle radioaudizioni; pertanto la presunzione secondo cui in ogni abitazione di residenza o dimora si trovi un apparecchio ricevente, per il solo fatto che risulti intestata un’utenza per la fornitura di energia elettrica, risulta in questo caso errata. Ne consegue che non è dovuto dallo scrivente alcuna imposta sul possesso di apparecchi televisivi.

Chiede, contestualmente, che si provveda alla cancellazione del proprio nominativo dai Vostri archivi centrali.

Si rimane a Vostra disposizione per ulteriori richieste di chiarimento.

Distinti saluti

Data _______________

Luogo ______________

Firma ______________

 

Condividi sui socials:Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *